Roberto Guerra e il suo ultimo e-book Futurismo e Transumane​simo…. Edizioni La Carmelina, Fe-Rm, 2014

stealth-7570fece02991134d0785190d9e5a4ebSinossi

Noi vogliamo cantare l’amor del futuro, la mai abitudine all’energia e alla libertà.

Il coraggio, l’audacia, la ribellione, sono elementi essenziali della nostra poesia e della nostra scienza.

La letteratura esaltò fino ad oggi l’immobilità pensosa, l’estasi ed il sonno. Noi vogliamo esaltare il movimento creatore, l’insonnia visionaria, il passo di corsa e danza, il salto immortale, la parola- pensiero-azione!

Noi affermiamo che la magnificenza del mondo si è arricchita di una bellezza nuova; la bellezza della velocità. Un’astronave in volo col suo metallo adorno di grandi neuroni simili a serpenti dall’alito esplosivo, un’astronave ruggente, che sembra correre sulle comete, è più bella della Divina Commedia di Dante e Benigni!

Noi vogliamo inneggiare all’uomo che tiene il volante, la cui asta ideale attraversa la Terra, lanciata a corsa, essa pure, sul circuito della sua orbita e della Via Lattea.

Bisogna che il poeta e lo scienziato si prodighino con ardore, conoscenza e munificenza, per aumentare l’entusiastico fervore degli elementi primordiali e dal futuro.

Non v’è più bellezza se non nella verità. Nessun opera che non abbia un carattere rivoluzionario può essere un capolavoro. La poesia e la scienza devono essere concepite come un meraviglioso assalto contro le forze ignote, per ridurle a sognare davanti all’uomo.

Noi siamo sul promontorio estremo dei secoli! Perché dovremmo guardarci alle spalle, se vogliamo sfondare le misteriose porte dell’impossibile? Il Tempo e lo Spazio morirono ieri. Noi viviamo già nella Relatività di Einstein, poiché abbiamo già creata l’eterna velocità liberatrice, Internet. Noi siamo la Rete!

Noi vogliamo glorificare la Terra – sola igiene del mondo – il Futuro, il patriottismo terrestre, il gesto distruttore/costruttore dei libertari, le belle idee per cui si vive e l’opera d’arte delle donne.

Noi vogliamo liberare i musei, le biblioteche, le accademie d’ogni specie, e combattere contro il moralismo, il conformismo e contro ogni viltà opportunistica e utilitaria.

Noi canteremo le grandi folle agitate dal sogno, dal piacere o dalla sommossa: canteremo le maree multicolori e polifoniche delle rivoluzioni nelle capitali moderne e postumane; canteremo il vibrante fervore non stop dei robot e del web, incendiati da erotiche lune elettriche; le stazioni spaziali sazie, divoratrici di meteore d’oro che brillano; le officine digitali appese alle nuvole senza fili e smog; gli Avatar simili a ginnasti giganti che scavalcano gli oceani, balenanti al sole con un luccichio di sinapsi in libertà; gli hackers antigravità avventurosi che fiutano l’orizzonte, le macchine immateriali dall’ampio petto ad alta velocità, che scalpitano/danzano sulle rotaie di elettroni, come invisibili Ippogrifi d’acciaio imbrigliati di nanotubi, e il volo galattico degli Shuttles senzienti, il cui cuore di silicio abbraccia il vento spaziale come una Stella innamorata e applaude come una (post) umanità entusiasta.

È dall’Italia che noi lanciamo per il mondo questo nostro manifesto di libertà travolgente e incendiaria col quale rifondiamo oggi il FUTURISMO perché vogliamo liberare questo paese dalla sua fetida cancrena di politicanti, pennivendoli, usurai e zombi. Già per un altro secolo, l’Italia è stata un mercato di maiali ignoranti democratici, fascisti e comunisti. Noi vogliamo liberarla dagli innumerevoli cimiteri che la coprono tutta di Morte. Noi sconfiggeremo la Morte!

*E-BOOK al seguente link: http://www.ultimabooks.it/futurismo-e-transumanesimo

 

Roberto Guerra e il suo ultimo e-book Futurismo e Transumane​simo…. Edizioni La Carmelina, Fe-Rm, 2014ultima modifica: 2014-02-07T16:35:45+00:00da zairo-ferrante
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento