“Al di là della destra e della sinistra” sull’asse Sardegna-Emilia

È appena uscito un libro scritto a più mani da giornalisti, filosofi, scrittori e critici d’arte abbastanza conosciuti (alcuni molto noti), dove sono riportate interviste (circa 30 autori in forma di interviste ed appunti) ad alcuni autori sardi o di origine sarda.

Al di là della destra e della sinistra” è stato curato dal futurista di Ferrara Roby Guerra e Sandro Giovannini, edito dalla casa editrice La Carmelina. Le prefazioni presenti nel testo sono state curate da Giovanni Sessa, Sandro Giovannini, Roby Guerra, Antonio Saccoccio, Graziano Cecchini (e cover), Luigi Tallarico, Zairo Ferrante.

Gli autori di origine sarda sono il ricercatore gramsciano di Ales Luigi Manias (Oristano), Seconda Carta (poetessa dell’Ogliastra), la redattrice ed editrice di Oubliette Magazine Alessia Mocci (Medio Campidano), la scrittrice di Roma Maria Antonietta Pinna, originaria di Sassari dove si è anche laureata.

*CONTINUA SU: http://oubliettemagazine.com/2013/07/19/scrittori-sardi-de-al-di-la-della-destra-e-della-sinistra-luigi-manias-seconda-carta-alessia-mocci-e-maria-antonietta-pinna/

Nel volume anche gli scrittori ferraresi Riccardo Roversi (scrittore minimalista) Emilio Diedo (poeta cosmico), Zairo Ferrante (scrittore promotore del Dinanimismo letterario), Maurizio Ganzaroli (scrittore e artista multimediale, Sylvia Forti (poetessa): interviste sul… Libro Manifesto, volume, Ferrante anche una nota su Gramsci) e Alberto Ferretti (sul celebre trasvolatore ferrarese Italo Balbo), tranne quest’ultimo già anche -appunto- in … AA.VV. Per una Nuova Oggettività (Heliopolis, 2011.)
Oltre a nomi e accademici atipici famosi per la cultura italiana contemporanea: ovvero, tra essi, Luigi Tallarico, Giovanni Sessa e Stefano Vaj ( prefazioni e interviste) Giuseppe Casale, Paolo Melandri, Vitaldo Conte, Antonio Saccoccio (nota sul New Realism) , Mauro Biuzzi (su Moana Pozzi e il dionisiaco vincente) non ultimi Graziano Cecchini (copertina, nota, intervista sul Futurismo), Giuseppe Manias (anche una intervista su Gramsci) (curatore Biblioteca Gramsciana in Sardegna..) e Luca Siniscalco (redattore di Luuk Magazine di Milano) (anche una intervista sulla Roma del futuro).
Tre sezioni dedicate alla cultura contemporanea, tra la news oltresinistra del cosiddetto New Realism di Eco, Ferraris ecc, su certonuovo futurismo- o Urfuturismo – di matrice neoideale, futuribile e neotradizionale, con- tra gli interventi, il critico e performer Marcello Francolini di Salerno.
Infine Tempi Netmoderni, nuovi autori o promotori di un postmoderno evoluto, tra essi il giovane filosofo Fabio Scorza e l’artista digitale Daco.
Ancora altri scrittori di Roma Capitale: lo scrittore di fantascienza Alessio Brugnoli, la scrittrice Maria Antonietta Pinna.
Di Zairo Ferrante il book trailer e di Maurizio Ganzaroli un promo filmato live.
“Al di là della destra e della sinistra” sull’asse Sardegna-Emiliaultima modifica: 2013-07-21T17:18:59+00:00da zairo-ferrante
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento