CORONA D’ALLORO PER LA POESIA A CARLOS SANCHEZ

155608_1640456304165_1619534877_1454965_1357989_n.jpgCon immenso piacere ed orgoglio comunichiamo che la corona d’alloro per la poesia Europclub Regione Sicilia  2011 è stata assegnata al Poeta ed amico del dinanimismo Carlo Sanchez.

Il prestigioso premio gli sarà consegnato nel corso prossimo evento che si terrà, dal 14 al 17 maggio, a Portorosa.

Il riconoscimento – assegnato nel 2010 a Ennio Morricone, Carla Fracci, Barbara Carfagna per il gornalismo d’opinione, Giovanna Mulas per la letteratura ed a Istvan Horkay per le sue arti grafiche, pitture surrealiste e film d’animazione – può essere tranquillamente considerato uno tra premi artistici più autorevoli che, annualmente, vengono consegnati nel nostro paese.

http://www.europclub-organigrammasedidecentrate.eu/evento-14—17-maggio-2011.html

CORONA D’ALLORO PER LA POESIA A CARLOS SANCHEZultima modifica: 2011-03-21T15:20:00+00:00da zairo-ferrante
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “CORONA D’ALLORO PER LA POESIA A CARLOS SANCHEZ

  1. In occasione del meritatissimo premio a Carlos,desidero esprimere un breve pensiero di gratitudine su un suo scritto,espressione della sua nobilissima e soave anima. Il libro di mi hermano lindo Carlos Sanchez : ”Recuerda…”,è deliziosissimo e ricco di riflessioni naturali e metafisiche, sovrabbondanti di vita vissuta e proposti con vivo amor e vis vitalis nella lingua paterna. Le varie riflessioni contenute nel testo ben discorsivo,ricco di mediazioni, soavi momenti di intenso pathos e mascherata sadness…,scaturiscono da essenziali esperienze di vita vissute ,con profondo rispetto pel mondo intero e con rigore ,oserei dire : mistico e semplicissimo. La natura dentro l’animus è sovente presente e si manifesta sempre con immenso rispetto e piena umiltà. Il buon Poeta ,richiama più spesso la figura della sua donna ,amata e desiderata, vicina e lontana ,presente ed assente…tuttavia fortemente ,dallo stesso, sentita al suo fianco…- Nella dimensione spazio-tempo, parla dell’esistenza degli uomini, delle loro voci ,che si elevano a contrasto delle norme civili , di convivenza, di giustizia, di equità…! Egli sottilissimamente, garbatamente, come un adolescente o direi ancor figlio rispettoso, non punta direttamente il dito over men agaist ,non alza mai la voce ,pur se è spesso necessario, sugli stolti, ambigui,ingiusti ed i violenti contro la natura ed i fratelli indifesi e poveri…- May be, cerca rifugio in un mondo lontano…ancor lontano…dal baccano…,un luogo in cui , Egli stesso si definisce:ospite…- E’ sicuramente il verde della campagna ,profumatissima di fiori e di colori, i ruscelli che raccontano con gli uccelletti i percorsi da monte a valle ed al mare…-Il cielo azzuro che è la dolcissima tavolozza sulla quale si staglia netto e deciso il rosso delle tegole della casa e della vicina iglesia; essi sono l’ispirazione più alta ,incommensurabile,fonte inesauribile de amor ,che conserva nel suo sensibilissimo corazon de nino. Di fronte all’alea del futuro incerto e nebbioso,l’animus di Carlos abbraccia,tambien la sua ancòra di ‘salvezza’,con fuerte amor : Ella y yo; ovvero Egli medesimo e la sua Poesia : amiga y companera di su vitaaaaa…-Grazie fratello Carlo, Roberto da Messina-

Lascia un commento