il terzo futurismo è partito con la velocità del gigabyte

orig_C_0_fotogallery_7287_listaorizzontale_foto_1_fotoorizzontale.jpgE FU COSì CHE L’ARTE VENNE LIBERATA!!!!!

di Zairo Ferrante

In un attimo, con un’azione degna delle sue, Graziano Cecchini (in arte Rosso trevi) con un blitz al concertone del 1°Maggio ha liberato l’arte da qualsiasi vincolo temporale/spaziale, visto che l’azione è stata velocissima e che la notizia è velocemente rimbalzata anche oltreoceano, e da qualunque giogo politico visto che oltre 500 sono stati i ragazzi che con 100 bombolette spray hanno contribuito a colorare l’immenso telo giallo (30×3 metri) posto davanti alla Basilica di San Giovanni.

Una vera azione futurista, sia per la velocità sia per “l’anarchia” ma anche una vera opera d’arte in pieno stile dinanimista visto che in un attimo Rossotrevi ha fatto arte per la gente ma soprattutto con la gente.

La grandezza di quest’azione si può meglio comprendere leggendo i vari articoli presenti (on-line) sull’Unità e sulla Repubblica e di seguito  riportiamo  foto tratte dal sito TGCOM:

orig_C_0_fotogallery_7287_listaorizzontale_foto_0_fotoorizzontale.jpg 

 orig_C_0_fotogallery_7287_listaorizzontale_foto_2_fotoorizzontale.jpgorig_C_0_fotogallery_7287_listaorizzontale_foto_3_fotoorizzontale.jpgfoto tratte da: http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery7287.shtml?3

articolo da “Repubblica” (on-line): http://www.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/2010/05/01/foto/concertone_blitz_futurista_di_cecchini-3750467/1/

articolo da estense.com e da “l’Unità” (on-line): http://e-bookdinanimismo.myblog.it/archive/2010/05/01/nuova-azione-futurista-al-primo-maggio.html

il terzo futurismo è partito con la velocità del gigabyteultima modifica: 2010-05-02T11:17:00+00:00da zairo-ferrante
Reposta per primo quest’articolo